La mia epifania

img_20161227_155908Epifania (che tutte le feste porta via).

epifania
e·pi·fa·nì·a/
sostantivo femminile
  1. 1.
    Manifestazione della divinità in forma visibile; part., nella tradizione cristiana, manifestazione della divinità di Gesù ai Tre Magi in visita a Betlemme e (estens.) il giorno commemorativo (6 gennaio).
  2. 2.
    lett.
    Apparizione, manifestazione, rivelazione

La mia è stata qualche giorno fa, quando, a cavallo fra il 2017 e il 2018, mi sono interrogata su come abbia trascorso l’anno passato. Quasi senza volerlo, ho fatto un bilancio, e sono rimasta piacevolmente stupita nel rendermi conto di quello che sono riuscita a combinare in un anno…

Una premessa: mi sono trasferita a Roma coi miei due maschietti adolescenti (11 e 14 anni) a settembre 2016. E’ stato, fino alla fine della scuola (giugno 2017), un periodo difficilissimo – sebbene, standoci dentro e impegnata a lottare, mi sembrava dovesse essere così sempre, e lo accettavo.

Due ragazzini ‘trascinati’ da una cittadina, Gaeta, alla città eterna, e inseriti nell’ultimo anno dei rispettivi cicli scolastici (elementari, l’uno; scuole medie, l’altro), mi hanno dato un bel da fare (vedi il post ‘L’uso improprio dell’amore’, giusto per un assaggio).

Ebbene, concluso con sollievo l’anno scolastico, la nostra vita è stata tutta in discesa, e il nuovo anno scolastico è cominciato con un ritmo diverso, in un ambiente quasi ‘materno’ per Walter, quello dell’Istituto Comprensivo ‘Largo Cocconi’, al primo anno di Scuola Media, e altrettanto accogliente per Christian, al primo anno dell’ottimo Liceo Scientifico ‘Tullio Levi Civita’.

Ho cominciato ad avere più tempo libero, o magari a sapermene ritagliare di più, grazie anche al fatto che i ragazzini non hanno più bisogno della baby-sitter (mio baluardo nella prima metà dell’anno).

Ho fatto talmente tante cose che mi chiedo: ma com’è possibile che una mamma single e lavoratrice ecc. ecc.? 🙂

Evidentemente basta volerlo. Negli obiettivi per il 2017 (ispirata dall’essere venuta in città – e che città!) avevo scritto esattamente di voler fare quello che poi ho fatto davvero!

In qualcosa posso migliorare (penso ai viaggi di svago, che per adesso sono o coi ‘bambini’ o niente, finché me lo consentono). Nella lettura, sicuramente, e mi giustifico: non ho letto una pagina (a parte ‘Ventimila leghe sotto i mari’ con Walter, a mo’ di storia serale – e ancora non lo abbiamo finito!) per il motivo cui ho accennato nel post ‘Pensieri, o forse ricordi?, positivi’, salvo poi sbloccarmi a fine anno proprio grazie a ‘L’uso improprio dell’amore’.

Ho fallito, sia chiaro, o abbandonato, certe attività intraprese a inizio 2017 (ma non per niente mi definisco un’esploratrice della vita), e ne ho cominciate altre di nuove. Ma i fallimenti mi risulta che non siano tali se, come disse Edison

Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato.

Andiamo al sodo, e vai con la lista 2017 (forse incompleta perché a memoria, aiutata solo dal feed di Facebook e dalle foto su I-cloud: non avevo un ‘registro attività’).

Pronti? 🙂 Via!

Varie:

  • 1° Gennaio 2017: Rome Parade (Piazza del Popolo)
  • 1° Giugno:  parata per la Festa della Repubblica (Piazza Venezia)

Teatro:

  • Gigi Proietti ‘Cavalli di battaglia’ all’Auditorium Parco della Musica
  • Maurizio Battista – non ricordo il titolo – al teatro Olimpico
  • Maurizio Battista ‘Cavalli di razza’ allo Stadio Centrale del Foro Italico
  • Angelo Pintus ‘E se fosse stato il cavallo?’ al Teatro Manzoni di Milano (è l’anno del cavallo, evidentemente!)
  • Enrico Brignano ‘Enricomincio da me’ all’Auditorium Conciliazione
  • Vincenzo Salemme ‘Una festa esagerata!’ al Teatro Sistina
  • Gigi Proietti ‘Edmund Kean’ al Silvano Toti Globe Theatre
  • Alessandro Haber ‘Il padre’ al Teatro Ambra Iovinelli
  • Musical ‘Jesus Christ Superstar’, Sistina
  • Musical ‘The Bodyguard’, Sistina
  • Musical ‘Aggiungi un posto a tavola’, Teatro Brancaccio
  • Musical ‘Mamma mia!’, Sistina
  • STOMP! Brancaccio

Mostre:

  • Botero al Complesso del Vittoriano
  • Hopper – idem
  • Dicò – idem
  • L’ara com’era – Ara Pacis
  • Picasso, mostra fotografica all’Ara Pacis
  • Real Bodies – Guido Reni District
  • DNA, il mistero della vita al Palazzo delle Esposizioni
  • Hollywood Icons – mostra fotografica, idem
  • The Art of the Bricks – Auditorium PdM
  • Imperdibile Marilyn al Palazzo degli esami a Trastevere
  • La straordinaria scoperta del faraone Amenofi (questa al MUDEC di Milano)

Musei/siti archeologici o monumentali:

  • Galleria Nazionale d’arte moderna
  • Galleria Borghese
  • Musei Capitolini
  • Museo nazionale etrusco di Villa Giulia
  • Palazzo delle Esposizioni
  • Castel S. Angelo
  • Fori Imperiali
  • Mercato di Traiano
  • Palazzo e giardini del Quirinale
  • Altare della Patria (alias il ‘Vittoriano’)
  • Ara Pacis
  • Terme di Caracalla
  • Ghetto ebraico
  • Museo nazionale romano – Palazzo Massimo
  • Museo delle Culture (Milano)
  • Centrale Montemartini
  • Area archeologica del Vicus caprarius – la Città dell’Acqua (vicino alla fontana di Trevi)
  • Basilica di San Pietro in Vincoli
  • Chiesa della SS. Trinità dei Monti (in cima alla scalinata)
  • Basilica di S. Maria in Trastevere
  • Basilica di S. Lorenzo in Lucina
  • Capo di Bove (Appia Antica)
  • Fuori porta: Calcata, Santa Severa e Castelgandolfo

Concerti (pochi):

  • Carmen di Bizet (Teatro dell’Opera a Caracalla)
  • Stefano Bollani – Auditorium PdM
  • Zarrillo – idem, concerto vinto giocando con la radio RDS soft 🙂

Viaggi (pochi):

  • Atene (lavoro)
  • Bruxelles (lavoro)
  • Malta (lavoro)
  • Londra (svago)
  • Milano (svago)

Parchi visitati:

  • Villa Gordiani e Parco di Tor Tre Teste (ovviamente, visto che ho comprato casa a Centocelle 🙂 )
  • Villa Pamphili
  • Villa Borghese
  • Villa Torlonia
  • Villa Glori
  • Villa Ada
  • Parco della Caffarella
  • Parco degli Acquedotti
  • Parco di Colle Oppio
  • Parco dell’Appia Antica
  • Giardini delle Cascate all’EUR

Attività nuove:

Attività ‘fallite’:

  • Blog turistico
  • The Advert Platform
  • Forex

Libri letti (pochissimi, vedi sopra):

  • L’uso improprio dell’amore
  • L’eleganza del riccio

Film al cinema (questi non me li ricordo tutti):

  • La La Land
  • Lasciati andare
  • Dunkirk
  • Baby driver
  • Valerian
  • Wonder
  • Napoli velata

(Ri)scoperto il valore dell’amicizia (Roberta, Giuseppina, Carmen, Patty, Maria e Dhebora); da veganismo a vegetarianesimo (per forza di cose – troppi ristoranti 😛 che non elencherò); al lavoro ‘bene ma non benissimo’, ma giusto perché sono a part-time, è inevitabile!

Basta così.

Una sola parola:

 GRATITUDINE

Grazie mamma e papà, per il patrimonio genetico; e soprattutto mamma, che mi sostieni sempre e mi ‘copri’ quando viaggio per lavoro; grazie a chi mi ha accompagnato in queste incursioni/escursioni; grazie a chi mi accompagna nel viaggio, punto; grazie colleghi e responsabili per l’affetto e la fiducia; grazie all’ENAV in assoluto, perché mi ha sempre dato tutto e anche di più, consentendomi di costruire questo impagabile home-work balance; grazie, figli, che mi spingete sempre oltre; grazie a chi è passato nella mia vita, lasciandomi in ogni caso migliore di prima; grazie alle vecchie e nuove amiche, e grazie alla vita tutta.

 

P.S.: Mia madre, che suppongo stia leggendo, penserà: “Ma c’era bisogno? Adesso la gente, l’invidia, il malocchio e bla bla.”

Mamma, tutto sotto controllo. Ammesso e non concesso che ci sia qualche persona negativa ‘in ascolto’, la fortuna ce la costruiamo giorno per giorno, sia attivamente, sia in base a come reagiamo a ciò che ‘ci capita’. Non ci sono malocchi e macumbe che tengano. Ma, per non saper né leggere né scrivere, tre giretti apotropaici sulle bolas de toro nella Galleria Vittorio Emanuele di Milano me li sono fatti! 🙂

E andiamo, 2018 (con più libri, musica, film e viaggi)!

 

 

 

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Gina dell'anno ha detto:

    L’energia di Gioia è coinvolgente. Il suo modo di esprimersi fa avvertire fa avvertire tutto il suo entusiasmo. Sempre così

    Piace a 1 persona

  2. Maria anna ha detto:

    Brava cara continua cosi nn mollare mai sei unica . Donna in carriera, compagna di fede , mamma speciale sei un esempio x tutte noi .

    Piace a 1 persona

    1. Gioia Magliozzi ha detto:

      Troppo buona, grazie Anna Maria ❤️

      Mi piace

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.