Girare intorno ai lupi

Sono giorni che ci giro intorno. Vorrei scrivere, ma ho una resistenza interna, per cui continuo a pulire casa, a pulire sul pulito, in maniera ossessiva, pur di non aprire questo computer. Forse, anzi sicuramente, l’atto di pulire, mettere in ordine, stirare, rappresenta l’esigenza di fare luce sui miei pensieri confusi, mettervi ordine, lisciarne le pieghe contorte.

Sì, sono alcuni giorni che mi sento confusa e ossessionata da un pensiero contro cui sto lottando con l’arma del buonsenso. Ma il buonsenso è quanto di più lontano da un liberatorio istinto, per cui la compressione aumenta fino a far esplodere il cervello.

Sono una che ama il controllo, vivo bene solo se ho il pieno controllo su tutto, e quando – al contrario – qualcosa mi sfugge, mi sento non autorizzata a essere felice.

Ebbene, ieri su internet mi compare una pagina sponsorizzata: argomento “Calm“, l’app scelta da Apple come App dell’anno 2017, che recita: “Non fare nulla per dieci minuti” – e mi è piaciuta tanto ‘st’idea, a me che corro sempre, che stamattina, ancora in preda a una sottile ansia, l’ho scaricata e ho fatto la prima meditazione di 10 minuti. Si trattava di nutrire, con la gentilezza e la pazienza, il lupo bianco dentro di noi.

La conoscete, vero, la storiella Cherokee dei due lupi?

Il nonno racconta al nipotino che ogni giorno, in ciascuno di noi, avviene una battaglia fra due lupi – uno nero, cattivo, che rappresenta i sentimenti negativi come la rabbia, l’odio, la vendetta, l’invidia ecc., e uno bianco, buono, espressione di compassione, gentilezza, bontà, serenità ecc.

Dopo aver riflettuto un minuto, il nipote chiede al nonno: “Chi vince?”, e l’anziano Cherokee risponde: “Quello a cui dai da mangiare”.

In inglese è più efficace:

WHO WINS?

THE ONE YOU FEED.

Risultato: a fine sessione mi sono sentita commossa, perché raramente entro realmente in contatto con la mia essenza più profonda. Neanche la meditazione a yoga mi fa questo effetto, va’ a capire.

Insomma, ho 7 giorni di prova gratuita, poi scatta l’abbonamento a 35 euro l’anno. Lo farò? Vedremo nei giorni a venire. Di sicuro, qualcosa stamattina mi ha fatto riaprire il PC.

Tanta Gioia a tutti!

Gioia

P.S.: Spoiler: Sì, l’ho fatto. Ne parlerò… qui.

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.