Lascia andare

Photo by Anthony from Pexels

Oggi ho difficoltà a elevare la mia frequenza energetica, ma sono più forte io. Punto.

Decido quindi di dare una zampata e condividere con te una bella scoperta: il «Libro della Via e della Virtù», in cinese Daodejing o Tao Te Ching (le ‘t’ andrebbero comunque pronunciate come ‘d’), di Laozi o Lao-tzu. Non voglio tediarti coi dettagli: semmai clicca qui e leggi su Wikipedia.

Se hai imparato a conoscermi un po’, avrai capito che tendenzialmente sono una maniaca del controllo e che questo tenere sempre le redini delle situazioni mi provoca sofferenza (nel post ‘L’uso improprio dell’amore’ e ‘Girare intorno ai lupi’ ce ne sono un paio di esempi).

Ebbene, durante l’estate scorsa ho avuto modo di meditare un po’, seguendo la guida di Joe Dispenza e ponendomi come obiettivo quello di prepararmi psicologicamente al nuovo anno scolastico con la gioia del mio cuore, Walter (il mio figlioletto più ‘vivace’, il motore della mia rivoluzione umana – ah, in quest’espressione c’è un ricordo positivo).

Durante la meditazione visualizzavo una situazione ideale in cui mio figlio e io vivevamo la routine scolastica in armonia e non – come eravamo abituati a fare – con lo scontro, il ricatto, il rifiuto e, soprattutto, con un’ansia pazzesca da parte mia. Ansia che poi si manifestava invariabilmente nel concreto: senza troppo specificare (NON voglio più manifestarlo… energy flows where attention goes, vedi nella home), dico solo che almeno una volta alla settimana dovevo presentarmi a scuola. 😀

In sostanza, ho compreso che la responsabilità era mia e che soltanto cambiando il mio atteggiamento – dall’ansia cronica alla piena fiducia – avrei potuto cambiare il risultato.

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose″.  (A. Einstein)

Forte di questa consapevolezza, l’anno scolastico è cominciato con soltanto sporadici momenti di difficoltà e mi accorgo che, lasciando un po’ andare il controllo su mio figlio, io vivo meglio e lui sta trovando il proprio modo di affrontare la scuola.

In tutto questo, casualmente ma non per caso, mi sono imbattuta nel Tao Te Ching spiegato da Wayne Dyer e mi è particolarmente suonato carezzevole il verso 29: sarà facile comprenderne il motivo.

Ecco a te.

Do you want to improve the world?

I don’t think it can be done.

The world is sacred.

It can’t be improved.

If you tamper with it, you’ll ruin it.

If you treat it like an object, you’ll lose it.

There is a time for being ahead,

a time for being behind;

a time for being in motion,

a time for being at rest;

a time for being vigorous,

a time for being exhausted;

a time for being safe,

a time for being in danger.

The Master sees things as they are,

Without trying to control them.

She lets them go their own way,

And resides at the center of the circle.

(1988 traduzione dal cinese di Stephen Mitchell – 2006 Harper Perennial Modern Classic edition).

N.B.: il pronome ‘she’ (lei) riferito al Maestro è dato dal fatto che il traduttore ha scelto di alternare liberamente nel suo testo i pronomi ‘he’ e ‘she’, maschile e femminile, in quanto in cinese il concetto di Maestro non ha una connotazione di genere.

Mia traduzione dall’inglese.

Vuoi migliorare il mondo?

Non penso sia possibile.

Il mondo è sacro.

Non può essere migliorato.

Se interferisci con esso, lo rovinerai.

Se lo tratti come un oggetto, lo perderai.

C’è un tempo per essere avanti,

un tempo per essere indietro;

un tempo per essere in movimento,

un tempo per stare a riposo;

un tempo per essere vigorosi,

un tempo per essere esausti;

un tempo per essere al sicuro,

un tempo per essere in pericolo.

Il Maestro vede le cose come sono,

Senza cercare di controllarle.

Le lascia andare per la loro strada,

E risiede al centro del cerchio. 

Senza cercare di controllarle.

Rileggo spesso questo verso per ricordarmi di non forzare troppo. Non è facile, per me, ma proprio per questo è ancor più necessario.

Bello, no?

Se ti va di leggerlo tutto, puoi scaricare il .pdf in inglese qui o leggerlo online in versione italiana qui.

A presto!

Tanta gioia a Te,

Gioia

 

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.