Abbracci… fuori!

“Vedo ovunque nella natura, ad esempio negli alberi, capacità d’espressione e, per così dire, un’anima.”
VINCENT VAN GOGH

Ma non trovi incredibile che la natura produca una radice così assurda, per forma e per sapore, come lo zenzero? Ci pensavo stamattina mentre mi preparavo la consueta tisana.

Un giorno mio figlio mi ha chiesto perché abbia questo sapore e non ho saputo rispondere!

E il melograno? O melagrana, o melagranata? (aiuto, non ho mai avuto certezze sul nome del frutto). Con quei chicchetti che scoppiettano di liquido e ti macchiano le dita in maniera indelebile? E la castagna con il riccio?

Non trovi che siano delle invenzioni pazzesche?

Oddio, questo post sembra un testo sull’autunno del libro sussidiario di 4^ elementare, ma oggi va così: lo zenzero mi ha portato pensieri leggeri e di apprezzamento della natura.

Ed è proprio in quel momento che mi sono ricordata di un collega che mi parlava di una terapia particolare: abbracciare gli alberi. Oggi scopro che ha un nome: silvoterapia.

L’ho fatto.

Sono andata verso le 6 di mattina in un parchetto vicino casa dove gli eucalipti (almeno credo siano eucalipti) hanno un tronco enorme… cui non avevo mai fatto caso prima!

Me ne andavo in giro scegliendo i più grossi da abbracciare, in modo che le mie mani non arrivassero a toccarsi fra di loro. Fra l’altro erano anche umidi di rugiada, il che ha reso l’esperienza ancora più impattante.

A parte una signora col cagnolino che non credo si sia fatta un’ottima opinione sulla mia salute mentale, giuro che è stato meraviglioso!

Senti un’energia, un affetto e un “calore” inaspettati, ti senti addirittura abbracciato e protetto.

Senti l’odore della terra e delle radici che vi affondano stabili,

senti la leggerezza delle foglie che frusciano al vento,

senti la rugosità antica e umida della corteccia sulle mani e sul viso, il profumo della resina e della terra bagnata.

 

Indescrivibile! Anzi, l’ho descritto, sebbene sia possibile che la percezione di ognuno possa essere diversa.

Per farti un’idea più seria di questi miei pensieri sparsi sui benefici della silvoterapia, vai a leggere l’articolo dedicato sul sito ‘Eticamente’.

Per farti un’idea personale, invece, perché non provi anche tu a farti prendere per matto almeno una volta nella vita? 🙂

Tanta gioia a Te,

Gioia

P.S.: In autunno cadono le foglie. 😛

Annunci

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.