7 paure su 1000

Tutti hanno paura. Anche i leader hanno delle paure.

Ma non lasciare che queste abbiano la meglio su di te è un fattore importante per il tuo successo.

Qui di seguito troverai sette delle paure più comuni con cui i leader possono doversi confrontare:

 

La paura di essere visto come un impostore

Se segretamente non ti senti abbastanza bravo o abbastanza intelligente per la leadership, tranquillo: non sei il solo. Ma, se lasciati incontrollati, questi sentimenti possono nuocere alla tua efficienza ed efficacia. Al contrario, usa la tua paura per fare esperienza e accorgiti che, nonostante quella, sei grande lo stesso. Come disse una volta Mark Twain, il coraggio è la resistenza alla paura, non l’assenza di paura.

La paura di essere criticato

Affrontare le critiche è parte della leadership. Non lasciartene infastidire — in realtà, dovresti preoccuparti se non ricevi mai critiche, perché questo significa che probabilmente stai volando troppo basso. Pensala in questo modo: se non hai critiche, probabilmente non avrai successo. Quindi non temerle, prendile per quel che sono e e sforzati di essere la migliore versione di te stesso, sempre.

La paura di essere un fallimento

Il fallimento è qualcosa che tutti noi temiamo, ma non deve significare che un errore debba essere per forza fatale per la tua leadership. Piuttosto, bisogna pensare al fallimento semplicemente come parte del successo. Quando si ha paura di fallire, si perdono nuove esperienze di apprendimento e nuove opportunità. E finiamo per rimpiangere le occasioni che non abbiamo colto.

La paura di non essere un buon comunicatore

Non tutti sono nati per essere grandi comunicatori, ma delle buone capacità comunicative sono essenziali per la leadership. Se hai paura di non essere bravo a comunicare in modo convincente, in modo da ispirare e motivare gli altri, esercitati, a voce o scrivendo. Più ti eserciti, più avrai fiducia nel tuo stile di comunicazione.

La paura di prendere decisioni difficili

Come leader, occorre essere in grado di prendere decisioni difficili senza rimanere bloccati nella “paralisi dell’analisi” — ossia nel metterci troppo tempo a causa dell’indecisione. Una mancanza di risolutezza può paralizzare qualsiasi azienda o organizzazione. Le scelte difficili sono talvolta necessarie senza avere molto tempo per rifletterci sopra. Prendere la decisione migliore si può: in base a dove si vuole andare, non a dove si è, per poi proseguire senza esitazione.

La paura di assumersi la responsabilità

Come ha detto qualcuno, da un grande potere derivano grandi responsabilità. Per assumerti la responsabilità devi prima renderti conto che la tua leadership è la causa e la soluzione di tutte le attività di tua competenza, e a quelle non puoi sfuggire, o rinviarle. Quando si va oltre la paura e ci si assume la responsabilità, è un momento di grande empowerment, perché ci si rende conto di poter fare o cambiare qualsiasi cosa.

La paura di non riuscire

Nell’odierna economia globale, una leadership efficace è definita dai risultati ma, come tutti sappiamo bene, ci sono centinaia di distrazioni e deviazioni che possono ostacolarla. Se hai paura di non ‘deliverare’, ossia di non riuscire a completare bene e nei tempi un’attività, smetti di concentrarti sui risultati che desideri e concentrati invece sulle azioni che puoi intraprendere in questo momento e che porteranno a quei risultati.

 

 

E queste sono solo alcune delle possibilità. Esistono mille tipi di paure.

Qualunque forma le tue paure prendano, una volta che impari che si possono affrontare, ti renderai presto conto che sei in grado di gestire qualsiasi cosa.

 

Tanta gioia a Te,

Gioia

 

Annunci

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.