Sono morta!

– Sono morta, eccomi! Cioè, sono uscita dalla mia forma fisica e sono tornata nell’oceano dell’energia universale. Dov’è la lista?

– Di che lista parli?

– Dei miei crediti! La lista delle scelte fatte in vita per dimostrare di essere una brava persona e avere la relativa ricompensa DOPO.

– Ma, veramente, qui non teniamo nessuna contabilità di questo tipo.

– Come? Vuoi dire che tutte le cose che avrei voluto fare ma non ho fatto perché mi avevano detto che avrei accumulato crediti per la ricompensa DOPO la morte NON hanno alcun valore?

– No! La ricompensa è nel momento stesso. Come ti sentivi in quei momenti in cui sceglievi di NON fare qualcosa per avere un premio DOPO?

– Male.

– Beh, quello è il credito. Se una scelta produce un’emozione positiva, o negativa, quella è la sua ricompensa. Qui non portiamo nessun conto per il DOPO. E, se ci pensi un attimo, è illogico. Tu nasci e vivi per sperimentare quanto più possibile nella forma fisica, ma poi lo fai col freno a mano tirato ipotizzando un premio DOPO? Che senso ha? Tanto varrebbe restare dove sei, dove non c’è contrasto ma nemmeno espansione, dove non c’è difficoltà ma nemmeno crescita.

– Accidenti! Fatemi tornare giù, che ho lasciato un po’ di cose inevase.

– Ci tornerai, ci tornerai, quando sarai pronta per un altro giro di… vita. E non dimenticare più che LA FELICITÀ È NEL MOMENTO. Non c’è nessun DOPO per essere felici.

Tanta gioia a te.

Gioia

2 Comments

I commenti sono chiusi.