Cuéntame! La differenza fra coaching e consulenza

Cuéntame!

Sapevo che avrebbe esordito così, spagnoleggiante, minimizzando il racconto delle sue cose e chiedendo a me di raccontare le mie.

E invece l’ho interrotta chiedendo a lei di raccontare di sé, prima.

Con Maria ci si vede una media di 1,5 volte l’anno: è stata un’amicizia intensa, di quelle che ci vedi insieme sette stagioni di ‘Sex & the City’ in dieci giorni, e oggi ci ritroviamo per fare un recap delle rispettive vite ogni 6/12 mesi.

Stamattina, a colazione, era una di quelle 1,5 volte e Maria si è concessa di condividere con me un aspetto del suo sentire che in questo periodo le genera un dubbio amletico.

Fra un pezzo di cornetto al cioccolato e un sorso di cappuccino di soia, le ho fatto diverse domande da coach, inframmezzate da testimonianze personali da amica, e di lì a pochi minuti ha compreso quale fosse la soluzione al dubbio. È stato divertente e gratificante.

Mi ha detto che ci è arrivata ma che avrei potuto ‘fare di più’. La mia replica è stata invece che ho parlato anche troppo.

Infatti, la meraviglia del coaching è che il coachee dovrebbe parlare per circa l’80% del tempo e il coach appena il 20%. Il compito del coach non è quello di risolvere i problemi del cliente, bensì di supportarlo nel decidere gli obiettivi di crescita personale e nell’agire per andare nella direzione desiderata. Lavora sul “chi è” e sul “cosa vuole” il coachee, ma è questi l’artefice del proprio cambiamento.

Forse Maria confondeva la figura del coach con quella del consulente che è, invece, una persone esperta di un settore e con competenze specifiche. Ha il compito di focalizzarsi sul “cosa fare” per migliorare la situazione del cliente, applicando la propria esperienza. Un consulente non è tenuto a supportare il cliente nella crescita personale; piuttosto lo consiglia, secondo la sua esperienza in un determinato campo, su quali strumenti utilizzare per raggiungere un determinato risultato. Dev’essere un esperto in quel determinato settore.

Se, quindi, richiedi una consulenza, ti verranno forniti suggerimenti/consigli/strategie da mettere in atto per vedere risultati tangibili, mentre un coach è chiamato a supportarti durante il cammino che tu stesso decidi, passo dopo passo, per la tua vita. Come lo fa? Chiedendoti per prima cosa “Cuéntame!… Dimmi di più di te”, e poi facendo quelle domande potenti che ti aprono nuove prospettive.

Tanta gioia a Te,

Gioia

 

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.