Donne

È violenza quando cuoci un uovo al tegamino a tuo padre e sei terrorizzata di romperne il tuorlo.

È violenza quando senti mamma e papà litigare in camera da letto e ti rannicchi a terra davanti alla loro porta, sperando la smettano.

È violenza quando il tuo compagno ti accusa di aver provocato uno sguardo perché hai indossato quella gonna a fiori.

È violenza quando tuo figlio vede suo padre strapparti una collana di dosso.

È violenza quando piangi sul divano e vedi due sole vie d’uscita: morire tu o uccidere lui. Ma poi pensi ai tuoi figli.

È VITTORIA quando hai la voglia e il coraggio di uscirne, e di chiedere aiuto se la forza vacilla.

woman-sitting-in-grey-fur-sofa-962784

Un’amica mi ha mandato una poesia di Alda Merini dedicata ‘alle più belle donne che conosce’. Ricambio, e a mia volta la dedico a tutte le donne. Tutte belle.

Soprattutto a mia madre e alle mie sorelle.

Sei bella.
E non per quel filo di trucco.
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro
e che non conosco.
Bella per tutte le volte che toccava a te,
ma avanti il prossimo.
Per le parole spese invano
e per quelle cercate lontano.
Per ogni lacrima scesa
e per quelle nascoste di notte
al chiaro di luna complice.
Per il sorriso che provi,
le attenzioni che non trovi,
per le emozioni che senti
e la speranza che inventi.
Sei bella semplicemente,
come un fiore raccolto in fretta,
come un dono inaspettato,
come uno sguardo rubato
o un abbraccio sentito.
Sei bella
e non importa che il mondo sappia,
sei bella davvero,
ma solo per chi ti sa guardare.

Tanta gioia a Te,

Gioia

5 Comments

  1. caterina rotondi

    Troppe volte, si perdona l’uomo.
    Troppe volte, la donna Si prende tutte le colpe.
    Troppe volte.. spera che cambierà.
    Troppe volte…se ne parla,senza che succede mai niente.
    Troppe volte…ogni volta,finché non impareremo ad aiutarci fra noi…ad essere più preparate,a non pensare che esista ancora…il principe azzurro.
    Ciao gioia!

    "Mi piace"

  2. filorossoart

    la repulsione sfocia in violenza.
    la violenza è un arma di persuasione
    arma che non rispetta il giuramento
    rancore che genera tormento.

    dell’amore tutto ciò è il suo oltre,
    inferno del peccato a porte chiuse
    anima venduta che vorremmo resa
    patto che si recide solo con la violenza.

    la vita per generare utilizza l’incantesimo
    doma i feroci, rassoda le pulsioni violente;
    perduto l’incanto vi rimane l’aggressore
    le lacrime pentite non vi salvano dall’orrore.

    capita la lezione cercate un partner buono
    che rispetti il femminile portamento e onore?

    sono amare le lacrime sversate dalla presunzione,
    versatele, versatele o lagne! e imparate ad amare
    offrendo la belleza in dono… e quel dito ritira
    o nasconditelo in quel posto, richiama le bestie.

    … chi ama non entra nello zoo, ha altri gusti.

    "Mi piace"

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.