La scienza conferma la Reconnective Healing

Benvenuti a qualcosa di nuovo. Questo è differente. Questo è reale e in qualche modo è qualcosa che esiste dentro di voi. Per fortuna non è necessario inventarsi storie sulla fonte o sulla natura di questa energia. La Reconnective Healing è decisamente supportata dalle più recenti teorie della fisica nucleare e della fisica quantistica, nelle quali tutto ciò che noi esseri umani abbiamo ritenuto essere vero, viene letteralmente messo a soqquadro, il tempo viaggia all’indietro, la gravità aumenta con la distanza, materia ed energia irrompono in cicli continui e vibranti di stringhe.

Dott. Eric Pearl, “The Reconnection – Guarisci gli altri, guarisci te stesso”.

 

Il Dott. Eric Pearl, colui che sta diffondendo nel mondo la Reconnective Healing, da diversi anni collabora con eminenti ricercatori e membri dell’establishment medico mondiale. Tali scienziati sono entusiasti per come le frequenze della Reconnective Healing producano effetti, nelle persone (o meglio, negli esseri viventi) e negli ambienti, in modo unico e originale rispetto alle numerose, tradizionali tecniche di energy healing.

Il libro Science Confirms Reconnective Healing (clicca sul titolo per vederlo) descrive i risultati di diversi esperimenti e test clinici che esplorano gli effetti della Reconnective Healing.

Esperimenti condotti in un arco temporale di tre anni hanno dimostrato che le sessioni di Reconnective Healing hanno un’influenza positiva statisticamente significativa sullo stato funzionale, sull’attività umorale, sulle condizioni fisiche e sulla reazione al carico nel gruppo di persone sia immediatamente che nei 10 giorni dopo la seduta. Ciò significa un effetto duraturo della Reconnective Healing e il suo significato per la salute e il benessere delle persone.

La Reconnective Healing non invoca una risposta di rilassamento nella persona, ma diminuisce la stimolazione sia simpatica che parasimpatica del sistema nervoso autonomo, come osservato quando una persona si trova in uno stato di distacco emotivo, quiete interiore e maggiore consapevolezza del flusso di energia sottile. Queste risposte fisiologiche sono compatibili con il principio di Reconnective Healing del sentire e dell’interagire cinestesicamente con i campi energetici, così come del consentire passivamente all’energia di fluire attraverso il corpo.

Un effetto speciale della Reconnective Healing è la strutturazione dello Spazio nell’auditorium (dove si svolgevano i seminari del Dott. Pearl, n.d.t.), che influisce su tutte le persone presenti.

(tradotto dalla prefazione del Dott. Konstantin Korotkov, editor del libro, Professore dell’Università ITMO di San Pietroburgo, inventore di una branca della scienza chiamata Elettrofotonica che permette di vedere e analizzare i campi energetici umani. Ha pubblicato oltre 200 articoli scientifici, 9 libri e ha registrato 17 brevetti).

Parlerò in seguito più nel dettaglio di qualcuno di questi esperimenti.

Tanta Luce a Te,

Gioia

Pubblicato da Gioia Magliozzi | Life & Career Coach | Reconnective Healing® Foundational Practitioner

I'm a Life & Career Coach, member of AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti) and a Reconnective Healing® Foundational Practitioner. After more than 20 years of experience in the Corporate field, initially in Communication (cinema & TV), then in the aviation sector (I deal with International Projects and Partnerships at ENAV), I embraced the profession of coach and of RH practitioner to realize my dream of all time: to positively affect people's lives. My mission is to accompany people on the journey towards the full expression of their potential and a high quality of personal and professional life. Among my favourite tools: Personal Branding, Presentation Skills and Public Speaking strategies. Alongside a degree in foreign languages ​​and literature and a postgraduate course in Economics and Business Management, I obtained a Master in Life & Career Coaching and the certification as a Reconnective Healing® Foundational Practitioner. Member of the International Society of Female professionals. I'm a mother of two teenagers, which is the biggest challenge of all.

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: