Ultra-indipendenza

Possiamo scovare l’ego che si intrufola dalla porta sul retro della nostra esperienza di guarigione ogni volta che questa è accompagnata dalla volontà di diventare donne che ‘non hanno bisogno di niente e di nessuno’.

L’ultraindipendenza, l’archetipo del lupo solitario, il percorso iperindividualistico della guarigione hanno tutti un filo conduttore: lavorano per l’ego.

È un grande rischio, è vero, aprirsi alla connessione con gli altri ed essere vulnerabili. La relazione è il percorso più difficile perché non ne abbiamo il controllo e spesso ci costringe ad affrontare quelle parti più ferite e spaventate di noi stesse che invece possiamo più facilmente ignorare quando siamo sole.

L’idea che quando saremo “guarite” non avremo bisogno di nessuno non è una vera guarigione, è una risposta a un trauma. È l’ego che, come il guardiano del cancello, protegge il cuore dal non essere mai più ferito.

Per accettare e abbracciare i nostri bisogni primari di comunità e connessione, dobbiamo anche affrontare la nostra stessa ombra e quell’orgoglio che ci difende dall’essere veramente ‘viste’.

Non siamo qui per essere lupi solitari, scollegati dagli altri e dal mondo che ci circonda. Non sei qui per imparare a non aver bisogno di nessuno. È la ferita che vuole che tu resti separata. Non lasciare che l’ego vinca.

Quando hai voglia di chiudere il tuo cuore e rinunciare, ricorda, il tuo dolore non ti separa dagli altri. Non sei sola nella tua sofferenza e la tua storia non è finita qui.

Lascia che le tue esperienze passate servano come promemoria della tua capacità di recupero piuttosto che come prova di un mondo che non dà sicurezze.

La vita non sta cercando di abbatterti, sta cercando di aprirti a lei.

Tanta gioia a Te,

Gioia

Pubblicato da Gioia Magliozzi | Life & Career Coach | Reconnective Healing® Foundational Practitioner

Life & Career Coach, socio AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti) e Reconnective Healing® Foundational Practitioner. Oggi mi sento una ‘Catalizzatrice’, ossia un mezzo che facilita e accelera chi voglia vivere la migliore versione di sé stesso. La mia fonte di realizzazione più grande è quella di accompagnare donne e ragazze nel viaggio verso la piena espressione delle proprie potenzialità e un’elevata qualità della vita personale e professionale. Accanto a una Laurea in lingue e letterature straniere e a un corso post-laurea in Economia e gestione d’azienda, ho conseguito un Master in Life & Career Coaching (blog www.nomenomen.biz) e i certificati di Reconnective Healing® Foundational Practitioner e The Reconnection®-Certified Practitioner. (Visita il sito www.gioiamagliozzi.it per saperne di più). Membro della International Society of Female Professionals. Sono madre di due adolescenti, che è la sfida più grande di tutte.

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: