Las Mariposas

Il 25 novembre del 1960 nella Repubblica Dominicana furono uccise le sorelle Mirabal, Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal, attiviste politiche in lotta contro la dittatura di Rafael Leónidas Trujillo.

Il movimento di ribellione, dal nome in codice di Mariposas (Farfalle), fu scoperto dalla polizia segreta di Trujillo.

Le sorelle Mirabal, i mariti e coloro che facevano parte del movimento Mariposas vennero perseguitati ed incarcerati. Le sorelle furono poi liberate.

Ma ‘oggi’ del 1960 le sorelle Mirabal, mentre andavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate per strada da agenti militari. Condotte in un luogo nascosto furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, e poi gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente.

Nel 1981, nel primo incontro femminista latinoamericano e caraibico svoltosi a Bogotà, in Colombia, venne deciso di celebrare il #25novembre come la Giornata internazionale della violenza contro le donne, in memoria delle sorelle Mirabal.

Nel 1993 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione per l’eliminazione della violenza contro le donne ufficializzando la data scelta dalle attiviste latinoamericane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: