Conflitti

Il conflitto, la situazione spiacevole o il problema sopraggiungono per mostrarci un aspetto della nostra personalità che rifiutiamo o non gradiamo, che non vogliamo vedere. Se non lo risolviamo, la vita ci imporrà regolarmente (ciclicamente) in maniera sempre più intensa il medesimo conflitto, fino a quando non accetteremo di prestarvi attenzione… in questa vita o nella successiva.

In sostanza, il conflitto è presente per costringerci a lavorare su quella parte di noi che non amiamo. La sua soluzione o cancellazione permetterà di rimuovere un blocco che ci impedisce di evolvere. Quando risolviamo un problema o un conflitto psicologico, ne usciamo cambiati o addirittura trasformati e l’evoluzione personale può riprendere.
L’aspetto splendido di Ho’oponopono è che permette di risolvere i conflitti in maniera semplicissima accettando che essi provengano da noi, da una qualsiasi parte di noi, e che cancellandoli, cambiando noi stessi, scompariranno definitivamente. 📿

Da ‘Il grande libro di Ho’oponopono’

Photo by Darius Bashar on Unsplash 
 
 

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: