Post in evidenza

25 novembre

25 novembre: giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne.
La ricorrenza è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999, perché il mondo intero si fermi a riflettere.

Contribuire a porre fine alla violenza è responsabilità di ciascuno di noi, donna e uomo, nel proprio contesto familiare, professionale, di relazione, perché nessuna donna subisca atti di violenza.

Qui sotto il sito del 1522, numero anti violenza e stalking.

Post in evidenza

Black Lives Matter

🙏Straordinaria emozione🙏

Foto: @islandboiphotography (Instagram)
Traduco in italiano la poesia di @iyannathemodel

“Immagina questa foto come un’analogia delle nostre vite
State consumando la nostra essenza
Noi siamo esotici
Siamo belli
Vale la pena ripubblicare un post
Ma solo la bellezza
Non il nostro dolore
Non la nostra causa
Non la nostra lotta
Solo il nostro divertimento
Solo il nostro twerking
Solo i nostri tutorial sul trucco
Non le tombe delle nostre sorelle
Non le nostre figlie nel traffico di esseri umani
Non i nostri casi di violenza domestica
Non accusare i nostri stupratori
Non salvare i nostri fratelli
Non dare assistenza alle nostre madri laboriose
Solo un mi piace
Solo un commento
Nessuna giustizia
Solo un occhio cieco
Solo giustificazione
Nessuna giustizia
Nessuna giustizia
Nessuna giustizia
Nessuna pace
Siamo esposti
Siamo vulnerabili
Siamo frustrati
Siamo spaventati
Siamo senza speranza
Stiamo piangendo
Stiamo cercando di nasconderci
Come questa regina dietro le sue trecce
Ma siamo troppo aperti
Troppo visti
Troppo erotici
Troppo meritevoli di dolore
Troppo meritevoli di controllo
Troppo meritevoli della privazione dei diritti civili
Troppo meritevoli di morte
Quando la nostra esistenza sarà abbastanza, per voi?
Quando le
VITE
DEI NERI
CONTERANNO?”

“Imagine this photo as an analogy to our lives
You’re consuming our essence
We’re exotic
We’re beautiful
We’re worth a repost
But only the beauty
Not our pain
Not our cause
Not our fight
Only our fun
Only our twerking
Only our makeup tutorials
Not our sister’s burials
Not our daughters in human trafficking
Not our domestic violence cases
Not outing our rapists
Not saving our brothers
Not providing assistance to our hardworking mothers
Just a like
Just a comment
No justice
Just a blind eye
Just justification
No justice
No justice
No justice
No peace
We’re exposed
We’re vulnerable
We’re frustrated
We’re scared
We’re hopeless
We’re crying out
We’re trying to hide
Like this Queen behind her braids
But we are too open
Too seen
Too erotic
Too deserving of pain
Too deserving of control
Too deserving of disenfranchisement
Too deserving of death
When will our existence be enough for you?
When will our
BLACK
LIVES
MATTER”

Model: @_keesee


Post in evidenza

Il portale per la versione migliore di te: Reconnective Healing®

La Reconnective Healing® è un metodo di ribilanciamento energetico che produce un ritorno a uno stato di equilibrio ottimale dell’Essere a tutti i livelli (emotivo, mentale, fisico…)
L’interazione del tuo corpo con l’intero spettro delle Frequenze energetiche di Reconnective Healing, costituite da energialuce e informazioni, viene facilitata da un operatore certificato senza che vi sia contatto fra le parti.
Le Frequenze producono un mutamento vibrazionale nelle cellule, per cui esse cominciano a vibrare in modo più armonioso e ad emettere livelli più coerenti di luce.
I benefici di queste Frequenze cominciano fin da subito a manifestarsi in maniera evidente nella vita di tutti i giorni: maggior benessere, equilibrio e la consapevolezza di un più veloce progresso della tua vita.
Prenderai decisioni importanti. Lascerai indietro le zavorre. Farai chiarezza su cosa ami e cosa no.
Saprai di ESSERE ABBASTANZA, DI VALERE, DI MERITARE TUTTO QUEL CHE DESIDERI.
Il cambiamento è però differente in ciascuno di noi, perché ognuno ha la sua personale perfezione.D’altra parte, è naturale desiderare che avvenga un cambiamento istantaneo, e con RH può accadere. Eppure, quando hai un’eccessiva voglia o bisogno di “far accadere qualcosa” (o di “non farlo accadere”), quando provi ad aggiustare le cose secondo quello che tu pensi sia la cosa migliore per te, impedisci che infinite altre opportunità e doni fluiscano nella tua vita. Ostacoli la tua naturale capacità di “ricevere” dall’Universo; dimentichi la tua vera essenza e cadi in preda a dubbi e paure. 

L’interazione con le frequenze di Reconnective Healing ti consente di accedere istantaneamente a possibilità illimitate. Queste frequenze intelligenti sanno di cosa hai bisogno e produrranno senza sforzo la tua nuova metamorfosi dall’interno.

 

Se sei fortunato, il tuo cambiamento arriverà nel modo che avevi sperato. Se sei veramente fortunato, arriverà in un modo che non avresti mai sognato, uno che l’Universo aveva in mente proprio per te!”

Dr. Eric Pearl

Reconnective Healing è il PORTALE verso il tuo migliore mondo possibile.

Sta a te decidere se varcarne la soglia. Lo vuoi?

Tanta Luce a Te,

Gioia

CONTATTAMI O PRENOTA QUI

Ma… come si fa?

Ci si stende comodamente su un lettino togliendo solo le scarpe, ad occhi chiusi, disponibili ad ascoltarsi e a notare qualsiasi cosa di particolare avvenga nel nostro corpo e nella nostra mente. Gli effetti e le percezioni sono diversi per ognuno perché ogni individuo è unico. Anche per la stessa persona, le esperienze possono variare da seduta a seduta.

L’energia riconnettiva viene catalizzata senza mai essere toccati. La seduta dura circa 30 minuti.

Si consigliano da 1 a 3 sedute.

La Reconnective Healing® può anche essere effettuata a distanza, qualsiasi distanza, ed i risultati sono esattamente gli stessi che dal vivo. La guarigione a distanza viene soprattutto usata per i bambini, per gli animali, per le persone in ospedale, per persone impossibilitate a muoversi o che vivono lontano, per fare una seduta ad un nostro caro a sua insaputa o anche semplicemente per comodità ed in qualsiasi altra situazione si ritenga necessario.

CONTATTAMI O PRENOTA QUI

fantasy-5348948_1920

Post in evidenza

La scienza conferma la Reconnective Healing

Benvenuti a qualcosa di nuovo. Questo è differente. Questo è reale e in qualche modo è qualcosa che esiste dentro di voi. Per fortuna non è necessario inventarsi storie sulla fonte o sulla natura di questa energia. La Reconnective Healing è decisamente supportata dalle più recenti teorie della fisica nucleare e della fisica quantistica, nelle quali tutto ciò che noi esseri umani abbiamo ritenuto essere vero, viene letteralmente messo a soqquadro, il tempo viaggia all’indietro, la gravità aumenta con la distanza, materia ed energia irrompono in cicli continui e vibranti di stringhe.

Dott. Eric Pearl, “The Reconnection – Guarisci gli altri, guarisci te stesso”.

 

Il Dott. Eric Pearl, colui che sta diffondendo nel mondo la Reconnective Healing, da diversi anni collabora con eminenti ricercatori e membri dell’establishment medico mondiale. Tali scienziati sono entusiasti per come le frequenze della Reconnective Healing producano effetti, nelle persone (o meglio, negli esseri viventi) e negli ambienti, in modo unico e originale rispetto alle numerose, tradizionali tecniche di energy healing.

Il libro Science Confirms Reconnective Healing (clicca sul titolo per vederlo) descrive i risultati di diversi esperimenti e test clinici che esplorano gli effetti della Reconnective Healing.

Esperimenti condotti in un arco temporale di tre anni hanno dimostrato che le sessioni di Reconnective Healing hanno un’influenza positiva statisticamente significativa sullo stato funzionale, sull’attività umorale, sulle condizioni fisiche e sulla reazione al carico nel gruppo di persone sia immediatamente che nei 10 giorni dopo la seduta. Ciò significa un effetto duraturo della Reconnective Healing e il suo significato per la salute e il benessere delle persone.

La Reconnective Healing non invoca una risposta di rilassamento nella persona, ma diminuisce la stimolazione sia simpatica che parasimpatica del sistema nervoso autonomo, come osservato quando una persona si trova in uno stato di distacco emotivo, quiete interiore e maggiore consapevolezza del flusso di energia sottile. Queste risposte fisiologiche sono compatibili con il principio di Reconnective Healing del sentire e dell’interagire cinestesicamente con i campi energetici, così come del consentire passivamente all’energia di fluire attraverso il corpo.

Un effetto speciale della Reconnective Healing è la strutturazione dello Spazio nell’auditorium (dove si svolgevano i seminari del Dott. Pearl, n.d.t.), che influisce su tutte le persone presenti.

(tradotto dalla prefazione del Dott. Konstantin Korotkov, editor del libro, Professore dell’Università ITMO di San Pietroburgo, inventore di una branca della scienza chiamata Elettrofotonica che permette di vedere e analizzare i campi energetici umani. Ha pubblicato oltre 200 articoli scientifici, 9 libri e ha registrato 17 brevetti).

Parlerò in seguito più nel dettaglio di qualcuno di questi esperimenti.

Tanta Luce a Te,

Gioia

Abbandonati

Un video toccante, suggerirei di vederlo:
1) per uscire 8 minuti con compassione dal nostro mondo dorato
2) per essere più consapevoli e grati del nostro mondo dorato
3) perché qualcuno possa sentirsi ispirato a fare qualcosa.
 
Eccolo qui:

Tanta gioia a Te,

Gioia

Befana, anche no

Antiche dee della fertilità che sorvolavano i campi per 12 giorni per propiziare il raccolto del nuovo anno, furono riprese dagli antichi Romani con vari nomi.
Come sempre la chiesa cattolica ha stravolto (per cancellarla) una tradizione pagana: tali figure femminili volanti sono ‘entrate’ nella leggenda medievale della vecchietta che vola con dolcetti e simili, cercando i bambini casa per casa, perché si pente di aver dato l’indirizzo di Gesù bambino ai re Magi (epifania, manifestazione/rivelazione si è foneticamente modificata in befana) ma di non aver accettato l’invito ad andare anche lei. Non a caso fra Natale e il 6 gennaio passano 12 giorni.
Ma a parte questo (ognuno può credere a quel che vuole) questa roba degli auguri (sui social e in privato) alle donne che volano su scope e battute sessiste di tutti i tipi mi fa veramente vomitare. ☺️
Felice giornata a tutti e tutte.

Gioia

Mi scusi signora… ‘Dottoressa, prego’.

Leggevo un articolo sul Wall Street Journal da bruciare, se non fosse che è digitale. Qui sotto una veloce spiegazione in italiano della misoginia che trasuda. E anche un livore che mi sa di senso di inferiorità.

Ma, per chiarire almeno in italiano l’uso della parola “Dott. Dr.” e quindi “Dott.ssa”:

Le due abbreviazioni dott. e dr. sono usate indifferentemente al posto della parola “dottore”: è vero che nel linguaggio comune si utilizzano per indicare chi svolge la professione di medico, ma bisogna precisare che il titolo di “dottore” appartiene a chiunque abbia una laurea, in qualunque disciplina. […]

A cura di Raffaella Setti
Redazione Consulenza Linguistica
Accademia della Crusca

Morale: se sei Donna e sei laureata, fatti chiamare Dottoressa e non Signora!

#donne #sessismo #gendergap #genderequality #empowerment