Attraverso muri e distanze: Reconnective Healing®

Entro nella stanza, è mattina. Mi scrocchiano le ginocchia mentre mi piego verso di lui: un letto normale è molto più basso del lettino da massaggi. Spero vivamente che il rumore non lo svegli. Come se non bastasse, il cane gratta sulla porta. Faccio Reconnective Healing® a mio figlio. Per fortuna si pratica senza unContinua a leggere “Attraverso muri e distanze: Reconnective Healing®”

Cercando l’ombra/2

A un certo punto, stamattina, ho detto: “Orca miseria, che ansia”. Perché? Troppi messaggi di auguri ? Troppe uova e conigli e pulcini con la mascherina? Chissà. Sto riflettendo ancora sull’OMBRA, ogni tanto interrogandomi su quali siano le persone che mi provocano reazioni forti. Mi è venuta in mente una situazione. Forse era proprio questaContinua a leggere “Cercando l’ombra/2”

Sawubona

“Sawubona” (o Sawabona – la pronuncia è /sawuɓóːna/, per chi conosce l’alfabeto fonetico internazionale) è un saluto sudafricano, di origine Zulu, che significa “ti vedo”, per dire “ti rispetto, ti apprezzo, tu sei importante per me” (chi non ricorda che, nel film Avatar, i nativi di Pandora salutavano con “Io ti vedo”?) Proviene da unContinua a leggere “Sawubona”