Cicatrici d’oro

Intorno al 1400, in Giappone, l’ottavo shogun dello shogunato Ashikaga, avendo rotto la sua tazza in ceramica per la cerimonia del tè preferita, la mandò in Cina per ripararla. I ceramisti cinesi la cucirono, seguendo le linee di rottura, con graffe in ferro. Lo shogun s’infuriò nel vedere la sua tazza così rovinata. Alcuni artigiani…

La storia dei due vasi cinesi

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, appesi alle estremità di un bastone che portava sulle spalle. Uno dei vasi aveva una crepa, mentre l’altro era integro. Così, alla fine del lungo tragitto dalla fonte a casa, il vaso intero arrivava pieno, mentre quello crepato arrivava sempre mezzo vuoto. Per oltre due anni, ogni giorno…