Il cambiamento secondo la Reconnective Healing

heal (verbo) Dall’Inglese antico hælan “curare; salvare; rendere intero, sano e buono,” dal Proto-Germanico *hailjan, letteralmente “rendere intero,” dal Proto-Indoeuropeo *kailo- “tutto”. È naturale che il cambiamento desiderato avvenga subito, e può accadere! Eppure, quando hai un’eccessiva voglia o bisogno di “far accadere qualcosa” (o di “non farlo accadere”), quando provi ad aggiustare le coseContinua a leggere “Il cambiamento secondo la Reconnective Healing”

Riflessioni silenziose

Da quando l’ho conosciuta, me ne sono innamorata. L’ho fatta mia. Non sono passati poi così tanti anni, da allora. Eravamo entrambe su Wikipedia, e l’ho vista. La parola resilienza.  Resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento. Solo per fare qualche esempio: In ecologia e biologia, la resilienza è la capacità di una materia vivente di autoripararsiContinua a leggere “Riflessioni silenziose”

Piccole scoperte da dentro casa

Ah, no no no. Non scriverò di attualità: tutti i media lo fanno. Non scriverò della funzione metafisica del nuovo coronavirus: molte persone stanno già trovando in esso una lezione di vita. Scrivo di un paio di cose banali, materiali, leggere, che ho scoperto grazie alla cattività . La tecnica dei 101 desideri La miaContinua a leggere “Piccole scoperte da dentro casa”